Online Ticket
Bandi e Call for papers

LA LUCE DELLO SPIRITO SANTO

Vetrate e Mosaici Europei Contemporanei

che indagherà il rapporto arte, liturgia e contemporaneità.

"Le vetrate eran mai così cangianti come nei giorni che il sole si mostrava appena, di modo che, se fuori c'era un tempo grigio, si poteva star certi che sarebbe stato bello in chiesa"

M.Proust

Le incredibili esperienze di March Chagall nella cappella di Notre-Dame-de-Toute-Grâce e di Henry Matisse nella cappella del Rosario nel convento domenicano di Vence, nell’entroterra di Nizza, hanno aperto nuove possibilità espressive alla vetrata, che per secoli era stata relegata tra le arti minori, dando il via all’utilizzo di un linguaggio contemporaneo tout court, alla stregua di quanto stava accadendo in pittura e scultura.

È a partire da quel momento che la vetrata si rivela un’arte in sintonia con il sentire dell’uomo contemporaneo e con un proprio valore all’interno dello spazio architettonico e liturgico.

Le vetrate per le chiese, infatti, sono elementi al contempo materiali ed immateriali: strumento d’illuminazione e di decoro dello spazio celebrativo, favoriscono il rivolgersi ai cammini spirituali e teologici della luce entrando in dialogo con l’architettura e l’azione liturgica. Assimilabili a pitture complesse, quando adottano uno stile figurativo entrano a pieno titolo anche nel programma iconografico della chiesa in cui sono collocate.

La Mostra espone un panorama di vetri artistici e mosaici contemporanei, esperienze innovative e casi rilevanti di realizzazioni per le chiese da parte di importanti Artisti ed Atelier europei. Il criterio di selezione delle opere che ha guidato il Comitato Scientifico nell’ammissione delle opere è stato il superamento della raffigurazione a forma di colomba dello Spirito Santo.

Le opere in mostra faranno scoprire ai visitatori gli esiti originali a cui giungono alcuni Atelier che, anche in collaborazione con note personalità artistiche, conducono una feconda ricerca formale, ricorrendo a tecniche nuove ed insolite per il mondo della vetrata, come la termoformatura, l’aerografo, l’acquaforte e diverse altre strategie iconografiche e produttive che rendono ogni lavoro un pezzo unico e irripetibile

VUOI PARTECIPARE ALLA MOSTRA E INVIARCI I TUOI BOZZETTI?

Hai tempo fino al 27 giugno per inviare la domanda di partecipazione.
Scarica il bando e scopri tutti i dettagli.
 
 
Download the english application form: