Online Ticket
Media room

Questo è il comunicato selezionato.
Per tornare all'elenco dei comunicati clicca qui.

IEG: A SERVIZIO DELLA COMUNITÀ. A KOINÈ 2019 L´ESPERIENZA DEI SACRISTI

Comunicato n. 11 del 08/02/2019 11.03.26 ( download )

Due giorni di laboratori su arte floreale, cura vesti liturgiche e decoro degli arredi delle chiese

.Vicenza, 8 febbraio 2019 . Se le chiese sono in ordine, addobbate con cura e fiori freschi, il merito è dei sacristi o sacrestani. Ogni parrocchia ne ha almeno uno e rappresentano spesso il primo volto che accoglie chi arriva per una preghiera o per la celebrazione dei sacramenti. Tanti prestano la propria opera gratuitamente, ma secondo i dati ufficiali dell´Inps, oltre duemila sono assunti con regolare contratto. Non poteva mancare la loro presenza a Koinè, la principale piattaforma europea d´incontro dedicata alla filiera internazionale del settore religioso che aprirà i suoi battenti nel Quartiere fieristico di Vicenza il 16 febbraio, organizzata da Italian Exhibition Group.
In collaborazione con le principali associazioni di operatori parrocchiali e addetti al culto nazionali, dal 16 al 18 febbraio, prenderà vita una due giorni laboratoriale dedicata ai temi che interessano più da vicino l´attività dei sacristi: arte floreale, decoro dei luoghi della celebrazione, cura delle vesti liturgiche.
Qual è il rapporto tra addobbo floreale e i tempi delle celebrazioni? Quali sono i criteri di base per la realizzazione? Come si coniugano bellezza e sobrietà degli addobbi floreali per una cerimonia di nozze? Quali indicazioni pratiche per la manutenzione delle suppellettili o la cura degli arredi tessili? Nella Hall 1 del Polo Fieristico di Vicenza alcuni esperti offriranno una panoramica su questi temi mentre le principali aziende del settore presenti all´edizione 2019 di Koinè saranno coinvolte in workshop esperienziali con l´obiettivo di mettere le proprie conoscenze a disposizione di sacristi e operatori parrocchiali, condividendo buone pratiche utili per la gestione quotidiana delle chiese.
«Una bella decorazione floreale . spiega l´architetto liturgista Micaela Soranzo, coordinatrice del laboratorio . ha il compito di valorizzare e dare significato ai luoghi della celebrazione, non di nasconderli. Per questo motivo è importante sapere per prima cosa dove collocare gli addobbi floreali per evitare di spargerli per tutta la chiesa o concentrarli sul presbiterio che rischia di assomigliare a una serra». Va tenuto presente, inoltre, che la decorazione floreale è un arredo: «Come tale . aggiunge Soranzo . deve adattarsi al luogo e allo stile: una chiesa romanica è molto diversa da una barocca o contemporanea». È importante, infine: «Variare la composizione floreale a seconda del ciclo stagionale dell´anno: dai grandi fiori colorati dell´estate alle belle foglie d´autunno, senza escludere la presenza di frutti che fanno parte della tradizione più antica della chiesa delle origini».
Un´occasione di formazione e confronto offerta a sacristi, operatori e collaboratori parrocchiali, custodi di edifici di culto, cultori e appassionati di oggetti per la liturgia. Con un occhio . e non potrebbe essere altrimenti . alla ricca di gamma di novità ed eccellenze che arricchiranno la speciale edizione per il trentennale di Koinè con l´obiettivo di ispirare le scelte delle parrocchie nel rinnovo di arredi, vesti liturgiche e oggetti sacri.
https://www.koinexpo.com/

COLPO D´OCCHIO SU KOINÈ 2019
Date: 16-18 febbraio 2019. Organizzazione: Italian Exhibition Group Spa; con il patrocinio di: Pontificio Consiglio della Cultura; Ufficio Nazionale per i beni Culturali e l´edilizia di culto della Conferenza Episcopale Italiana; Ufficio Nazionale per la pastorale del turismo, del tempo libero e dello sport della Conferenza Episcopale Italiana; Diocesi di Vicenza, Istituto di Liturgia Pastorale S. Giustina di Padova; Istituto Superiore di Scienze Religiose S. Maria di Monteberico Vicenza. Frequenza: biennale. Ingresso: gratuito, riservato esclusivamente agli operatori professionali. Orari: ore 9 . 18,30, ultimo giorno 9 . 17; Padiglioni occupati: 1, 2 e 4; Group exhibitions director: Paolo Audino; Brand manager: Angelomaria Alessio; info visitatori: www.koinexpo.com - mail: koine@iegexpo.it . website: www.koinexpo.com
FOCUS Italian Exhibition Group (IEG)
IEG è leader in Italia nell´organizzazione di eventi fieristici e tra i principali operatori del settore fieristico e dei congressi a livello europeo, con le strutture di Rimini e Vicenza. Il Gruppo IEG si distingue nell´organizzazione di eventi in cinque categorie: Food & Beverage; Jewellery & Fashion; Tourism, Hospitality and Lifestyle; Wellness and Leisure; Green & Technology. Negli ultimi anni, IEG ha avviato un importante percorso di espansione all´estero, anche attraverso la conclusione di joint ventures con operatori locali (ad esempio negli Stati Uniti, Emirati Arabi e in Cina). IEG ha chiuso il bilancio 2017 con ricavi totali consolidati di 130,7 mln di euro, un EBITDA di 23,2 mln e un utile netto consolidato di 9,2 mln. Nel 2017, IEG, nel complesso delle sedi espositive e congressuali di Rimini e Vicenza, ha totalizzato 50 fiere organizzate o ospitate e 206 eventi congressuali.www.iegexpo.it
PRESS CONTACT
Ufficio stampa IEG:
Michela Moneta: michela.moneta@iegexpo.it

Media Consultant: MAY COMMUNICATION
Silvia Bazzani: (+39) 338.9164563 silvia.bazzani@maycommunication.com