Online Ticket
Programma Mostre

Al pari dei paesi del nord Europa, Germania in primis, in cui la deposizione delle ceneri dei defunti avviene da oltre un ventennio in Chiese e Cappelle a ciò deputate, anche in Italia, un pò per problemi logistici di carenza di spazi, un pò grazie ad una nuova sensibilità che si sta diffondendo verso la cremazione, stanno sorgendo luoghi adibiti alla conservazione delle ceneri.

In un momento in cui si assiste ad una scristianizzazione della società civile ed in cui i cimiteri rischiano di perdere la loro identità profonda di cemeterion, ossia di dormitorio nell’attesa della risurrezione, la Comunità cristiana è chiamata ad interrogarsi sulla conservazione delle ceneri dei fedeli e sui luoghi idonei a questo fine, soprattutto nell’attuale esubero in disuso di molti luoghi edificati e in passato utilizzati per il culto.

Osservando il panorama nazionale della produzione di urne, si è notato però come spesso queste, pur espletando la loro funzione di contenitore delle ceneri, si siano ridotte a delle semplici scatole anonime. In questo senso si è deciso di invitare alcuni artisti a ripensare l’urna cineraria, come vera e propria opera d’arte. 

La Mostra sarà coronata dal Convegno Nuova vita per gli edifici di culto dismessi o in disuso, che avrà luogo mercoledì 15 febbraio alle 14.00.

                                   

Non perdere la Mostra, riserva subito il tuo titolo di accesso gratuito a Koinè 2023.